Luna rossa a Roma

Luna RossaAvevo promesso ai bambini che saremmo restati in piedi più del solito ieri sera, per assistere tutti insieme allo spettacolo rosso che prometteva la Luna.
Purtroppo, sulle colline dei Castelli Romani, alcune nuvole dispettose si erano messe a godersi la vista, coprendola a noi rimasti in città.
Alle dieci ho dovuto portare a nanna i bimbi; sono crollati in pochi minuti.
Tornato in terrazza, ho visto un vicino di casa che si aggirava per i lastrici solari, intento a puntare il naso verso ogni possibile coordinata celeste, tranne quella in cui mi aspettavo di vedere la Luna.
Poco dopo le ventitré, quando le nuvole, l’ombra della terra e il vicino di casa avevano mollato la presa, verso sud-est mi è apparso quel che restava dell’eclissi.
Michele e Carlo potranno vederla anche in questa foto, che ho ottenuto combinando diverse esposizioni per compensare l’enorme differenza di luce tra la parte illuminata dal Sole e quella ancora in ombra, appena rischiarata dalla lente dell’atmosfera terrestre.

16 Giugno 2011



2 commenti

robi: il 17 giugno 2011

Io ero già a letto, peccato, mi sono persa la luna rossa. E dire che quel giorno avevo letto la notizia e mi ero ripromessa di rimanere alzata fino a tardi per godermi lo spettacolo. E' prorpio vero che la routine quotidiana e la conseguente stanchezza serale ci distolgono dalle cose belle, quelle vere. Però bella la foto è un po' come averla vista di persona quella grande grassa e paffuta luna rossa.

Antonio Ranesi: il 17 giugno 2011

Mannaggia, dovrai cambiare stile di vita se non vorrai perderti la prossima, quella del 28 settembre 2015. Sarà totale tra le 4:11 e le 5:24 ora legale italiana.

Aggiungi un commento:

* Campi richiesti